Pasta Fresca di Grano Saraceno alle Verdure Estive

IMG_3464
Share Button

La pasta fresca senza uovo si può fare. E sperimentare per la prima volta che l’alternativa più valida è l’ingrediente di scarto per eccellenza è a dir poco esaltante.

L’acqua di cottura dei ceci, montata con le fruste elettriche, si trasforma in una sorta di albume: guardare quell’acquetta gialla che piano piano si gonfia e diventa spuma candida, regala una sensazione straordinaria!

Ovviamente per apprezzare fino in fondo questa magia la mente deve essere sgombra da pregiudizi e pronta ad accogliere nuove sfide: una manciata di farina di qua, un pugno di grano saraceno di là e il gioco è fatto.

Perché, pensandoci bene, rimanere fedeli a se stesse è molto faticoso e ti obbliga a cercare sempre nuovi compromessi e nuove vie da percorrere.

Un po’ come quando litighi con tuo marito e hai l’istinto di prendere due banane marce e di tirargliele in faccia: la parte più autentica e ribelle di te ti fa calcolare perfettamente il lancio e la traiettoria migliori, invece, quella adulta e consapevole (la stessa che associa la pasta fresca a una nonna e a una dozzina di uova), ti ricorda che tanto, la mattina dopo, sarai tu a dover togliere quello schifo da terra…

Tanto vale allora cercare una soluzione diversa che ci permetta di rimanere in accordo con la nostra anima, senza obbligarci ad imbarazzanti scene di ordinaria pulizia domestica: tirare cose che non si rompono e non si spappolano a terra, è sicuramente l’alternativa migliore.

Ingredienti:

80 g circa di Acqua di Cottura dei Ceci

Farina di Grano saraceno qb

Farina di semola di Grano Duro qb

Sale

1 cipolla fresca

1 Spicchio d’Aglio

1 Cuore di sedano

2 Carote di medie dimensioni

4 Pomodori Maturi spellati

5 Zucchine

5 Fiori di Zucca

Erbette Aromatiche

Procedimento:

In una ciotola capiente montare l’acqua di cottura dei ceci con le fruste ellettriche finchè non risulterà spumosa e compatta.

Aggiungere con delicatezza un pizzico di sale e 4 cucchiai di farina di grano saraceno ed iniziare ad impastare. Continuare con 4 cucchiai di semola di grano duro e continuare a lavorare con delicatezza.

A questo punto si continua ad aggiungere, un cucchiaio alla volta – alternandoli- la farina di grano saraceno e la semola di grano duro fino a che l’impasto non risulta ben amalgamato per poter essere lavorato. Deve risultare morbido ma non appiccicoso.

Lasciar riposare l’impasto per circa 30 minuti.

Nel frattempo lavare e tagliare a dadini tutte le verdure e spellare i pomodori.

Far appassire la cipolla e l’aglio in olio evo, dopo il sedano e la carota. Far soffriggere per un po’ e aggiungere le zucchine, i pomodori tagliati e spellati ed infine i fiori di zucca. Regolare di sale.

A questo punto stendere la pasta abbastanza sottile e con l’aiuto della macchinetta formare le tagliatelle.IMG_3446IMG_3450

IMG_3449

Cuocere in abbondante acqua salata per pochi minuti ed aggiungere il sugo di verdure fresche.

IMG_3465

Rispondi